martedì 31 ottobre 2017

RECENSIONE | DOMINO LETTERARIO | "The Night Circus" di Erin Morgenstern

Buongiorno lettori! Felice Halloween a tutti voi! Quanti stasera si vestiranno per andare a spaventare i vicini di casa? Io purtroppo quest'anno salto, niente feste per me... mi rifarò a Capodanno con gli interessi!

Ma veniamo a noi! Oggi per festeggiare partecipo al Domino Letterario del mese di ideato da Clarissa di Questione di libri e vi propongo la recensione di The Night Circus di Erin Morgenstern, che ho riletto di recente e che voglio condividere con voi!

The Night Circus
di Erin Morgenstern
Ed: Random UK - 512 pagine
Brossura ita: 10.20 euro - Brossura eng: 7.71 euro

The circus arrives without warning. It is simply there, when yesterday it was not. Against the grey sky the towering tents are striped black and white. A sign hanging upon iron gates reads:
Opens at Nightfall
Closes at Dawn
As dusk shifts to twilight, tiny lights begin to flicker all over the tents, as though the whole circus is covered in fireflies. When the tents are aglow, sparkling against the night sky, the sign lights up:
Le Cirque des Rêves
The Circus of Dreams
The gates shudder and unlock, seemingly by their own volition. They swing outward, inviting the crowd inside.
Now the circus is open
Now you may enter

Molto bello!

Con The Night Circus personalmente ho uno stranissimo rapporto. Lo lessi la prima volta quando uscì e non lo amai per niente: trovavo fosse scontato, che si riempisse di belle parole e di immagini potenti senza in realtà avere molta sostanza. Tuttavia già all'epoca ero arrabbiata con me stessa per non averlo apprezzato: riconoscevo le potenzialità e mi infastidiva tantissimo che non mi fosse piaciuto. Ripromettendomi di leggerlo di nuovo, ho colto l'occasione del Domino Letterario e mi ci sono dedicata di nuovo. Questa seconda lettura me lo ha fatto amare moltissimo!

L'elemento magico la fa da padrone. Io adoro la magia e i libri che ne parlano, anche se ultimamente trovo che le storie si somiglino sempre più tra loro. In The Night Circus la magia è completamente diversa da quanto ho visto fino ad ora: si dispiega all'interno del circo, nei diversi tendoni e nelle attrazioni, che quindi regalano una ventata di novità al genere.

L'ambientazione è a sua volta tra le mie preferite: abbastanza legata al genere storico, ma non dipendente da esso, suggerisce scenari steampunk e fiabeschi allo stesso tempo. Mi piace moltissimo, pur facendo parte di un filone narrativo usato e stra usato riesce comunque a risultare nuovo, molto diverso da quanto abbiamo letto fino ad ora. Inoltre per gli amanti del circo vittoriano questo libro è IL libro: ci sono stati momenti, durante la lettura, in cui avrei voluto mollare tutto e entrare anche io nel cast circense di The Night Circus.

Paradossalmente, i protagonisti sono i personaggi meno definiti. Pur avendo come protagonisti indiscussi i due sfidanti Marco e Celia, destinati a una costante gara di magia all'ultimo sangue, The Night Circus è un romanzo abbastanza corale, con numerosi personaggi più o meno approfonditi che tuttavia consentono al lettore di avere innanzitutto un quadro più completo della vicenda e soprattutto di osservare una maggiore veridicità della trama. I personaggi completano e rendono più viva la trama pincipale attraverso sottotrame che si intrecciano tra loro. Un po' come in Harry Potter, danno profondità alla storia rendendola plausibile e vera. Inoltre sono personaggi estremamente affascinanti, che tengono il lettore attaccato alle pagine.

Molto meno interessanti sono, secondo me, gli stessi Celia e Marco. Celia è forse maggiormente intrigante, ma entrambi sono stati caratterizzati in modo insufficiente. Anche per questo non avevo amato il romanzo alla prima lettura: Marco e Celia non hanno alcuna sostanza, sembra quasi che siano un semplice pretesto e che i veri protagonisti della storia siano il circo e le emozioni profonde che è in grado di regalare. I casi sono due: o l'autrice ha fatto un pessimo lavoro con Marco e Celia, non dando loro la giusta profondità, oppure ha fatto un vero colpo da maestro inserendoli nella storia come specchietto per le allodole, quando il vero fulcro è il circo stesso.

Lo stile mi è piaciuto molto: rapido, veloce e allo stesso tempo fiabesco. Non si perde in chiacchiere inutili, ma non lascia indietro le descrizioni quando esse sono necessarie. Molto interessanti in particolare le descrizioni delle varie tende del circo: sono passaggi molto onirici, poco dettagliati e tuttavia estremamente chiari, il lettore capisce al volo di cosa si parla senza che glielo si spieghi in modo troppo approfondito. Come se i luoghi del circo venissero solo accarezzati dalle parole, perché è così che deve essere: un circo dei sogni, che come un sogno non ha contorni definiti pur essendo perfettamente visibile e tangibile nella nostra mente.

Al termine di questa seconda lettura, quando ormai conoscevo il finale e potevo così concentrarmi meglio sui diversi passaggi e sulle scelte narrative, ho apprezzato questo libro molto di più. Quattro punti su cinque!

Per le altre tappe di questo Domino Letterario, ecco il calendario da seguire!

33 commenti:

  1. Non so se mi convince per via dei tanti personaggi, di solito c'è sempre troppa confusione in questi casi. Tuttavia la tua recensione è bella e approfondita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La trama si riesce a seguire bene comunque, però se non ami i libri corali non so se sia il tuo genere, ci sono veramente molti personaggi con altrettanti punti di vista sulla trama!

      Elimina
  2. Ciao, questo libro è in WL da tanto. Mi ha fatto piacere leggere la tua recensione, ho capito che devo spicciarmi a procurarmelo e leggerlo, sono molto curiosa ora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nella peggiore delle ipotesi, avrai comunque letto un libro non troppo lungo e molto piacevole, mentre nella migliore te ne innamorerai *-*

      Elimina
  3. Ciao, anche io sono affascinata dai libri con all'interno della magia, mi segno il titolo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo caso ti piacerà! Si tratta di un tipo di magia molto onirico, niente bacchette in aria, ma è davvero davvero meraviglioso!

      Elimina
  4. Complimenti per l'accurata recensione, questo libro mi ispira e la cover è spettacolare. Lo metterò in WL. Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, sei gentilissima *-* la cover è davvero una meraviglia, sono d'accordo con te! Il nero e l'argento insieme sono stupendi!

      Elimina
  5. Questo libro era in tbr da tanto, l'ho trovato usato in un mercatino... ma sta ancora in libreria. Devo assolutamente leggerlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto bene a prenderlo usato, è molto particolare e se alla fine non dovesse piacerti almeno non hai speso troppo! Ma vedrai che ti piacerà, magari non subito, ma è impossibile non apprezzarlo con il tempo! *-*

      Elimina
  6. Ne sento parlare ovunque e per un po' di tempo ho pensato anche di acquistarlo, ma sinceramente dopo un po' mi è passata la voglia e ho capito che non mi interessava più di tanto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne hanno in effetti straparlato! Purtroppo è un po' un danno, ti portano all'esaurimento prima ancora di cominciare la lettura! Ho notato la stessa cosa con i libri della Kaur e con "Storie della buonanotte per bambine ribelli", erano spammati ovunque!

      Elimina
  7. Mi piace molto il tuo blog, infatti mi sono iscritta come lettrice fissa, per quanto riguarda la recensione. All'inizio ho pensato che, nonostante tu abbia giudicato il romanzo "molto bello", non era il romanzo adatto a me. Mi sono ricreduta leggendo dell'ambientazione e dello stile fiabesco che descrivi. Segnato il titolo, aspetto l'occasione giusta per prenderlo e leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca, ti ringrazio molto! <3
      Spero davvero che ti piaccia, io non ho apprezzato tutto fin da subito LOL però a conti fatti è una splendida lettura, mi farai sapere!

      Elimina
  8. I libri corali mi piacciono, ma ciò che mi frena dal dire "sì, lo voglio" è l'ambientazione. A me il circo fa paura, mi inquieta e non credo riuscirei mai a sopportare un libro completamente ambientato in un ambiente per me non sano! Un'ottima recensione, però, e sono felice tu l'abbia rivalutato. Molto spesso capita che alla prima lettura un libro non piace e non c'è poi cosa più bella del rivalutarlo e amarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tratta di un circo molto particolare, non è certo un freak show (di quelli per fortuna non ce ne sono più in giro!) e mi ha ricordato molto il Cirque du Soleil, quindi più basato sugli acrobati e sulle illusioni che su clown e animali. Se dovessi cambiare idea, mi farà piacere leggere la tua recensione!

      Elimina
  9. Questo lo voglio leggere assolutamente, mi piace il circo e nonostante non ami molto la coralità nei romanzi, mi hai incuriosita moltissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ami il circo, amerai questo romanzo! Anzi, ti dirò, c'è una scena nel libro che paradossalmente non si svolge affatto nel circo e che è assolutamente una celebrazione di questo ambiente! Mi farai sapere ^^

      Elimina
  10. Ho letto questo romanzo in italiano e l'ho adorato dall'inizio alla fine, una dei più bei romanzi che abbia mai letto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erika! Mi fa un grande piacere sentirtelo dire, in Italia ha avuto un percorso travagliato come volume, per fortuna ora è stato ristampato!

      Elimina
  11. La tua recensione è molto accurata e interessante, mi è piaciuta anche l’analisi che hai fatto dei due protagonisti! Il libro sembra interessante anche perché pure io sono sempre attratta dall’elemento magico :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh cara, ti ringrazio tanto! Mi fanno un grande piacere le tue parole <3 La magia in questo libro è tutta diversa da quella a cui normalmente siamo abituati, è quasi intangibile e allo stesso tempo è davvero piacevole!

      Elimina
  12. Ciao, il libro mi sembra molto interessante e lo leggerò sicuramente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ella, aspetto la tua opinione <3

      Elimina
  13. Ciao, anche io quando lo lessi rimasi un po' delusa. C'erano tante buone idee (prima fra tutte l'ambientazione), ma l'esecuzione non mi aveva entusiasmato. Magari con una seconda lettura potrei cambiare anch'io idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.s. Adoro la grafica del tuo blog (e anche il nome)!

      Elimina
    2. Elsa <3 Grazie dei complimenti, mi fanno davvero piacere! Da quanto dici, immagino sia una whovian anche tu? Comunque concordo con te, è esattamente quello che aveva bloccato me la prima volta! Ottime basi, ottime idee, scarsi mezzi di esecuzione -.-" nel caso dovessi rileggerlo, mi dirai se anche tu hai cambiato idea o se ancora non ti convince ;)

      Elimina
  14. Anche io ho un rapporto piuttosto strano con questo libro, però, a differenza tua, mi sono miseramente arenata dopo le prime pagine, senza riuscire a dargli una seconda possibilità. Però, leggendo la tua recensione, magari dovrei farci un pensierino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Clarissa <3 Sono d'accordo, le prime pagine sono lentissime e la prima volta che l'ho avuto per le mani continuavo a chiedermi perché la storia non si desse una mossa xD

      Elimina
  15. Io invece è da tanto che ho questo libro nel mio kindle ma ancora non ho avuto modo di leggerlo...Dopo tutti questi commenti diversi sono super curiosa di leggerlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio consiglio è di dargli un'opportunità senza aspettarsi troppo: io avevo aspettative altissime e alla prima lettura sono rimasta delusissima! Quindi se lo incomincerai, non avere magari attese troppo elevate, così sei sicura xD

      Elimina
  16. Io non riesco ad avvicinarmi a questo libro. È più forte di me >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perdonami se ti rispondo solo ora, sono stata sotto assedio per un esame! Mi dispiace, purtroppo capita di prendere in antipatia dei libri! Posso chiederti se è solo una sensazione o se c'è un motivo preciso?

      Elimina

Ciao! Grazie per il tuo commento, è sempre un piacere sapere che i post stimolano l'interesse dei lettori ❤ Risponderemo a breve!